categorie

Circ. n. 1                                                                                Corleone, 02 settembre 2019

 

Oggetto: CONVOCAZIONE DIPARTIMENTI DISCIPLINARI

 

Come anticipato nella seduta odierna del Collegio dei docenti, i Dipartimenti disciplinari sono convocati nei locali della sede centrale, come indicato nella tabella di seguito riportata,

martedì 03 settembre 2019 dalle ore 10,00 alle ore 12,00, con il seguente ordine giorno:

  1. Individuazione del docente coordinatore di dipartimento;
  2. linee programmatiche comuni;
  3. proposte per il Piano di Miglioramento relative alle priorità (riduzione della percentuale delle sospensioni

del giudizio nel biennio per matematica e lingua straniera, valutazione degli aspetti meta cognitivi dell’apprendimento).

Le attività di programmazione dei dipartimenti disciplinari proseguiranno anche nel giorno 4 settembre dalle ore 10,00 alle ore 12,00.

Per comodità si riportano i dipartimenti confermati dal Collegio dei docenti anche per il corrente anno scolastico, fermo restando che, per le problematiche specifiche dei vari indirizzi di studio, sono previsti i sotto-dipartimenti:

  1. Lingue straniere
  2. Lettere, biennio e triennio- Storia dell’Arte
  3. Scienze motorie e sportive
  4. Scienze naturali
  5. Matematica e fisica
  6. Discipline giuridiche
  7. Filosofia, storia, scienze umane, Religione
  8. Discipline professionali IPIAMA e Istituto Tecnico
  9. Docenti dell’area di sostegno sede Corleone e sede di Marineo

 

Onde facilitare i lavori dei Dipartimenti disciplinari, di seguito si fornisce pista di lavoro per la trattazione

del secondo e del terzo punto all’o.d.g.:

– Linee programmatiche comuni:

– Pianificazione, anche di massima, delle prove comuni per le prime e le terze classi;

– Attività extracurricolari, con particolare attenzione all’area afferente l’educazione alla cittadinanza attiva,

tenendo presenti le ricorrenze significative (B. Verro, Placido Rizzotto, Giornata della memoria e dell’impegno….)

– Eventuali visite guidate nell’ambito del programma “Le vie dei tesori”;

– Partecipazione ad esperienze significative, che poi i consigli di classe, per classi parallele, pianificheranno;

– Eventuali attività per “area a rischio” (in attesa di avviso da parte degli organi competenti);

– Proposte per il Piano di Miglioramento relative alle priorità (riduzione della percentuale delle sospensioni

del giudizio nel biennio per matematica e lingua straniera, valutazione degli aspetti meta cognitivi dell’apprendimento)

– Revisione ed eventuale aggiornamento/conferma delle griglie di valutazione;

– PCTO;

– Inclusione e proposte per l’orientamento (in entrata e in uscita);

– Progetti, tenendo conto dei moduli previsti per il PON, o dei progetti FIS (es. Trinity….);

– Strategie da adottare per recupero/potenziamento/consolidamento;

– Proposte di innovazione didattica;

– Individuazione degli obiettivi trasversali

 

 

LA DIRIGENTE SCOLASTICA

Natalia SCALISI